Nelle Ferrari anni ’90 si corre il rischio di far diventare le proprie mani nere proprio come il Cavallino Rampante. Alcuni particolari in plastica, dopo 20 anni e più, hanno manifestato la tendenza a perdere la finitura nera e a depositarla sulle dita. Una sensazione molto spiacevole che oltretutto lascerà le dita appiccicose e potenzialmente in grado di sporcare ancora.
E’ il caso di questa 348, un’auto di soli 7000 km in perfette condizioni. Le amorevoli cure del proprietario nulla hanno potuto contro questo spiacevole difetto che le plastiche delle Ferrari anni’90 stanno manifestando molto frequentemente, ed in effetti non sono soltanto le 348 ad esserne interessate, ma anche le 355 e le 512 Tr, tanto per citare altri due modelli. Il proprietario non ha esitato ad affidare la sua Ferrari alle esperte mani dei tecnici della Speed System di Perugia che hanno posto definitamente rimedio al problema, eliminando la vecchia finitura problematica sostituendola con un materiale che restituisce all’auto la sua estetica originale senza tingere le le dita di nero, né oggi, né tra 20 e più anni.